Filtro ad osmosi inversa industriale

Si consiglia a un numero maggiore di aziende sul mercato interno di progettare, creare, assemblare macchine e costruire impianti di aspirazione centralizzata industriale e di depolverazione. Le aziende espandono costantemente la produzione con prodotti sempre più moderni, come i filtri antipolvere. L'ufficio progettazione e costruzione si ferma qui. & Nbsp; Il successo dell'azienda è la costruzione propria e ben fatta di filtri a impulsi, filtri protettivi, filtri a ciclone e impianti di raccolta polveri centralizzati in loco e industriali.

Dai suggerimenti alla gestione più appropriata, tutte le decisioni riguardanti la progettazione di filtri insoliti o l'introduzione di cambiamenti strutturali stessi vengono trattate molto facilmente e il loro completamento è rapido.

Le dimensioni dei filtri sono incluse nella preparazione standard. Possiamo ordinare filtri in quel sistema con un numero minore o maggiore di sacchi in ufficio. Nei dispositivi standard, il passo tra gli assi del sacco è di 200 mm. Su aspettativa del cliente probabilmente esistono 250 mm.

Per tutte le installazioni di depolverazione, dobbiamo adattare in modo indipendente la natura e la struttura del vello del filtro, nonché i parametri di filtrazione e rigenerazione. In relazione alla temperatura del corpo volatile, alla natura e ai difetti della polvere, alla quantità di vapore acqueo, alle sostanze acide o alcaline, dobbiamo abbinare il modo appropriato di sentire l'ago. I sacchi possono essere rifiniti con vari metodi di feltro ad ago (poliestere, poliammide, poliacrilonitrile, Dralon T, Ryton, Nomex, Teflon ecc. Con altri tipi di trattamenti. Questo viene fatto dall'investitore o dal progettista dell'installazione di depolverazione. Le aziende forniscono & nbsp; qualsiasi materiale filtrante e parametri di filtrazione e rigenerazione.

La filtrazione della polvere sono filtri che possono avere quadri elettrici con altri sistemi di gestione delle valvole di spurgo:con la guida temporale in cui possiamo impostare il periodo di impulso e la frequenza di rigenerazione,con una guida in cui viene attivata la durata dell'impulso, due frequenze di rigenerazione e i limiti superiore e inferiore della resistenza al flusso,programmabile sul controller in cui sono disposti i parametri di rigenerazione.

I filtri possono essere equipaggiati con seconde dimensioni di aperture di ingresso e uscita.